Ultima revisione:

26 aprile 2022

Tempo di lettura:

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

VISTO il Decreto Sindacale n. 122 del 5 luglio 2019 con il quale è stata approvata la “modifica del Regolamento di Organizzazione degli uffici e dei servizi ed il riassetto della struttura organizzativa”;
RICHIAMATO l’art. 12 della L.R. 4 agosto 2015, n. 15 e succ. mm. e ii, il quale stabilisce, tra l’altro, che il Sindaco metropolitano sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici e attribuisce e definisce gli incarichi dirigenziali;
RICHIAMATO il precedente Decreto Sindacale n. 214 del 29.11.2019 con il quale è stato conferito alla Dott.ssa Anna Maria Tripodo l’incarico di direzione della “I Direzione Servizi generali e politiche di sviluppo economico e culturale”;
ACCERTATO, attraverso l’Ufficio personale, che la Dirigente D.ssa Tripodo risulta assente per motivi di salute;
RICHIAMATO, altresì, il Decreto Sindacale n. 227 del 2.11.2021 con il quale, tra l’altro, viene definito il piano di sostituzione tra i due unici dirigenti, Dott. Salvo Puccio e D.ssa A.M. Tripodo che prevede la reciproca sostituzione in caso di assenza o impedimento di ciascuno di essi;
VISTA la Determinazione Dirigenziale n. 405 del 12 aprile 2022 con la quale si dà atto della “risoluzione di diritto del contratto individuale di lavoro a tempo determinato ai sensi del comma 4, art HO del D.Lgs 267/2000 (TUEL), Dott. Salvo Puccio
ATTESO che all’interno dell’Ente non esistono altre figure dirigenziali determinando, tale carenza, un grave pregiudizio alla funzionalità dell’ente in ordine al conseguimento degli interessi pubblici;
CONSIDERATO che è necessario garantire l’ordinario funzionamento degli Uffici della I Direzione in considerazione della complessità dei numerosi adempimenti ed imminenti scadenze correlate a gare di appalto in itinere che richiedono un presidio costante e competente;
RICHIAMATA la normativa di riferimento e la consolidata giurisprudenza in materia che ha in varie occasioni chiarito che la reggenza è un istituto di carattere eccezionale e di durata limitata al quale è possibile ricorrere nei casi in cui il venir meno della titolarità di un organo, dovuto a cause imprevedibili, può compromettere il perseguimento degli interessi pubblici affidati all'Amministrazione;
VISTO in proposito l'art. 40 del vigente Regolamento di Organizzazione degli Uffici esplicitamente previsto che "omissis..a/ fine di garantire la continuità dell'esercizio dei pubblici poteri, ove non sia possibile procedere al conferimento dell'incarico ad altro dirigente, per motivi funzionali o tecnici, il Sindaco Metropolitano, sentito il Segretario Generale, può conferire con atto motivato in via eccezionale e temporanea, l'incarico della reggenza ad un dipendente di categoria D, appartenente all'area delle posizioni organizzative, in possesso dei requisiti culturali e professionali richiesti per l'accesso dall’esterno...
RITENUTO che il ricorso all'istituto della reggenza, “rimedio extra ordinem di carattere eccezionale, di durata limitata ed autoritativo, dovuto a cause imprevedibili... ”, (Corte dei Conti del. n. 9/2009/P) è l'unico strumento applicabile nella necessità di dover garantire la continuità ed il buon andamento dell’attività e del funzionamento della direzione finanziaria;
RITENUTO poter assegnare, temporaneamente, in via straordinaria a far data dal 22 aprile 2022 e fino al rientro in servizio della Dirigente d.ssa A.M. Tripodo, l'incarico di reggenza della I Direzione al Dott Massimo Minutoli, titolare di posizione organizzativa, in possesso di specifica specializzazione professionale, di elevata competenza nonché di qualificata esperienza nel settore;
VISTO l’art. 50, comma 10 e l’art. 109 del D.lgs n. 267 del 18.08.2000 recante la disciplina dei poteri del Sindaco e quindi del Sindaco metropolitano relativamente all’affidamento degli incarichi dirigenziali;
VISTA la macrostruttura organizzativa ed il piano delle competenze dell’Ente;
VISTO il vigente Regolamento degli Uffici e dei Servizi;
VISTO il D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii.
VISTO il Codice di Comportamento dell’Ente;
SENTITO il Segretario Generale;
Per le motivazioni esposte in narrativa

DECRETA

CONFERIRE, a far data dal 22 aprile 2022, la temporanea assegnazione dell’incarico di reggenza della I Direzione “Servizi generali e politiche di sviluppo economico e culturale” al Dott. Massimo Minutoli;
DARE ATTO che gli effetti della presente attribuzione si esplicheranno fino al rientro in servizio della Dirigente D.ssa A.M. Tripodo, salvo modifiche e comunque per una durata massima di sei mesi;
DARE ATTO, altresì, che ai sensi del citato art. 40 al Dott. Massimo Minutoli sarà riconosciuta l’indennità ivi prevista;
NOTIFICARE copia del presente provvedimento al dipendente interessato e trasmettere al Segretario Generale, al Nucleo di Valutazione e al Collegio dei Revisori ed alla Direzione finanziaria per i conseguenti provvedimenti gestionali di competenza;
DISPORRE la pubblicazione del presente atto sul sito web istituzionale, all'Albo pretorio "Amministrazione Trasparente”.

- Decreto del Commissario Straordinario con i poteri del Sindaco Metropolitano

G.S.