Ultima revisione:

16 ottobre 2020

Tempo di lettura:

GURI n. 251 del 10/10/2020

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Decreto 12 agosto 2020 - Risorse destinate a ciclovie urbane.

Termini per la richiesta delle risorse assegnate

Gli Enti di cui all’Allegato 1 dovranno fare richiesta di assegnazione delle risorse entro 15 giorni dalla pubblicazione del Decreto sulla GURI.

Il Decreto si pone l’obiettivo di favorire la progettazione e la realizzazione di ciclostazioni e di interventi concernenti la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina da parte delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di città metropolitana, dei comuni capoluogo di regione o di provincia, dei comuni con popolazione superiore ai 50.000 abitanti e dei comuni nei cui territori sono ubicate le sedi di università statali o di università non statali legalmente riconosciute.

Tali interventi devono riguardare l'ampliamento della rete ciclabile e la realizzazione di corsie ciclabili, effettuati in coerenza con i relativi aspetti urbani degli strumenti di programmazione regionale, i Piani urbani per la mobilità sostenibile (PUMS) e i Piani urbani della mobilità ciclistica denominati «biciplan», qualora adottati, al fine di far fronte all'incremento elevato della medesima mobilità a seguito delle misure adottate per limitare gli effetti dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e dovranno essere realizzati entro ventidue mesi dalla pubblicazione del Decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Le risorse finanziare messe a disposizione ammontano a € 51.444.458,00 per l'anno 2020 ed € 85.800.000,00 per l'anno 2021, per un totale complessivo di € 137.244.458,00.

In ottemperanza ai criteri di ripartizione previsti dal Decreto, gli importi di cui sopra sono così assegnate:

  • 30% in favore delle città metropolitane;
  • 40% in favore dei comuni capoluogo delle città metropolitane;
  • 27% in favore dei comuni con popolazione residente superiore a 50.000 abitanti;
  • 3% in favore dei comuni capoluogo di regione o di provincia con popolazione residente inferiore a 50.000 abitanti.

Entro quindici giorni dalla pubblicazione del Decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, ciascuno degli Enti di cui all'Allegato 1 provvede a richiedere alla Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pubblico locale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l'assegnazione delle risorse con l'indicazione del relativo conto di tesoreria sul quale procedere al versamento.

Alla Città Metropolitana di Messina sono state assegnate risorse pari a € 444.681,73 per l’anno 2020 e € 741.648,26 per l’anno 2021, mentre al Comune di Messina sono state assegnate risorse pari a € 452.081,82 per l’anno 2020 e € 753.990,26 per l’anno 2021.

L’avviso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 251 del 10/10/2020.

Decreto 12 agosto 2020
Allegato 1