Ultima revisione:

5 agosto 2022

Tempo di lettura:

Fonte
Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale
Titolo
Avviso pubblico per la presentazione di domande di partecipazione a valere su Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - Missione 1 - Componente 1 Investimento 1.2 “Abilitazione al cloud per le PA Locali” - Comuni (luglio 2022) - Finanziato dall’Unione Europea - NextGenerationEU
Scadenza
30 settembre 2022.
Premessa
Le candidature presentate dalle PA saranno sottoposte - sulla base dell’ordine cronologico di presentazione - a un controllo di ricevibilità e ammissibilità, secondo quanto previsto dall'Avviso. Una volta convalidata la richiesta, la piattaforma comunicherà alla PA l’ammissibilità del finanziamento; a questo punto, la PA dovrà inserire il codice CUP (Codice Unico di Progetto) dove richiesto, fondamentale per confermare l’accettazione del procedimento. Alla scadenza del termine previsto per la chiusura dell’Avviso, il Dipartimento per la trasformazione digitale provvederà a finanziare le istanze pervenute secondo le modalità di cui all’Art. 10 dell’Avviso. Potranno essere oggetto di migrazione al cloud tutti e soli i servizi che sono stati precedentemente classificati secondo quanto previsto dal Regolamento AGID approvato con Determinazione AGID n. 628/2021.
Risorse finanziarie
La dotazione finanziaria complessiva dell’Avviso è pari ad euro 250.000.000,00.
Obiettivo
Favorire la migrazione sul cloud dei servizi forniti dai Comuni.
Soggetti attuatori ammissibili
Sono invitati a presentare proposte esclusivamente i Comuni. 2. Il singolo Ente locale potrà presentare una sola domanda.
Non saranno considerate ammissibili le proposte dei Soggetti Attuatori già ammessi al finanziamento a valere sull’Avviso Misura 1.2 “Abilitazione al Cloud per le PA locali“ - Comuni (Aprile 2022).
Attività ammissibili 
I Soggetti Attuatori ammissibili si candidano per l’implementazione di un Piano di migrazione al cloud delle basi dati e delle applicazioni e servizi dell’amministrazione secondo le indicazioni dell’Allegato 2 all’Avviso.
Requisiti di ammissibilità
Si rimanda all’Art. 7 dell’Avviso.
Termini e modalità presentazione istanze
L’Avviso sarà aperto dalla data di pubblicazione fino ad esaurimento delle risorse disponibili, e comunque non oltre le ore 23:59 del 30 settembre 2022.
I Soggetti Attuatori devono presentare domanda di ammissione al finanziamento esclusivamente tramite il sito “PA digitale 2026”, accessibile all’indirizzo https://padigitale2026.gov.it/. Per l’accesso alla Piattaforma è obbligatorio il possesso di una identità digitale dell’utente (SPID, CIE). Il legale rappresentante del Soggetto Attuatore deve quindi registrare la propria Amministrazione utilizzando il relativo codice IPA. Il Sistema invia una PEC all’indirizzo registrato nell’anagrafica IPA con un apposito link per concludere la registrazione. La registrazione alla Piattaforma consentirà al Soggetto Attuatore di candidarsi a tutti gli Avvisi ad esso destinati.

Link
https://areariservata.padigitale2026.gov.it/Pa_digitale2026_dettagli_avviso?id=a017Q00000uzQmzQAE