Ultima revisione:

25 novembre 2021

Tempo di lettura:

CITTA' METROPOLITANA DI MESSINA

Segreteria Generale

Servizio Programmazione, Organizzazione e Performance

Ufficio Europa e progetti speciali di innovazione

Fonte

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

Titolo

Decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali prot. n. 278180 del 16/06/2021, che definisce, per l'anno 2021 e per le successive annualità, i criteri di priorità per l'assegnazione del contributo compensativo a valere sul Fondo di solidarietà nazionale della pesca e dell'acquacoltura

Scadenza istanze

Tre mesi dall’evento calamitoso ovvero dall’entrata in vigore del D.M. n. 278180 del 16/06/2021.

Scadenza del regime

Il regime di aiuti in oggetto scade il 30 giugno 2024 e copre eventi climatici avversi occorsi fino al 31 dicembre 2023.

Disponibilità finanziaria

6.000.000 per l’anno 2021, ed € 4.000.000 per ciascuno degli anni 2022 e 2023.

Obiettivo

Contributi compensativi finalizzati alla ripresa economica e produttiva delle imprese di pesca e acquacoltura per far fronte ai danni alle strutture produttive e alla produzione nel settore causati da avversità atmosferiche di eccezionale intensità, verificatesi a partire dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2023.

Destinatari

PMI attive nel settore della pesca e dell’acquacoltura

Costi ammissibili

Si rimanda al punto 4 della Circolare attuativa del Decreto.

Provvedimenti

D.M. n. 278180 del 16/06/2021

Circolare prot. 577387 del 04/11/2021, attuativa del D.M. n. 278180 del 16/06/2021

Informazioni

Il D.M. è stato pubblicato in data 17/11/2021 nella Sezione “Normativa” del Sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Clicca qui per il download