Oggi pomeriggio, alle ore 17.00, ultimo appuntamento per “Il Maggio dei Libri 2018”, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e organizzata dal Servizio Cultura e dalla Biblioteca G. Pascoli della Città Metropolitana di Messina. Nell’ultimo incontro dell’ottava edizione, che si svolgerà nella Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Lucio Barbera” sarà presentato il volume “Itinerari siciliani. Topografie dell'anima sulle tracce di Tomasi di Lampedusa”, ed. Historica, Roma.

Il libro, curato da Maria Antonietta Ferraloro, Dora Marchese e Fulvia Toscano, direttore artistico del Festival Naxoslegge, contiene dei racconti dedicati ai luoghi di Tomasi di Lampedusa e del Gattopardo: “Il progetto itinerante in viaggio con Tomasi, raccontato in questo libro, nasce dall'intento di realizzare una topografia dell'anima dei luoghi che sono stati cari a Giuseppe Tomasi di Lampedusa, tappe essenziali che rappresentano il centro vitale della sua biografia e della sua inventio letteraria. Un viaggio che si snoda in Sicilia e che, di quest'isola-mondo, vuole consegnare un'immagine profonda, lontana da stereotipi, forte della sua bellezza, struggente, a tratti persino scandalosa, che abbaglia e ferisce, ma che imprime una traccia indelebile negli occhi e nel cuore del viaggiatore attento, disposto a lasciarsi sedurre e a farsi trasportare in un "altrove" sempre diverso”.

All’incontro, dopo i saluti del Sindaco Metropolitano e della Dirigente della V Direzione, Anna Maria Tripodo, interverranno Mariella Astone, Mauro Cappotto, Maria Antonietta Ferraloro, Marinella Fiume, Dora Marchese, Mariada Pansera, Giuseppe Nuccio Iacono e  Fulvia Toscano, introdurrà e coordinerà i lavori Angela Pipitò, Responsabile del Servizio Cultura.

L’iniziativa, organizzata dal Servizio Cultura della Città Metropolitana di Messina in collaborazione con “Naxoslegge”, “Le Officine di Hermes” e la Fidapa Sez.Messina Capo Peloro BPW Italy, prevede, inoltre, in occasione della stessa presentazione del libro, l’inaugurazione della mostra del maestro Alessandro La Motta Lighea. Il mito, la sirena”, inserita nell'ambito del più generale progetto itinerante “In viaggio con Tomasi” con cui “Naxoslegge” ha celebrato i sessanta anni dalla prima pubblicazione de Il Gattopardo. 

L’artista riminese illustra, con varie tecniche pittoriche, l’amore travolgente e magico tra un giovane ed una sirena (Lighea) narrato nel racconto lungo dal titolo “La Sirena” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, la cui storia stabilisce un particolare legame con la cittadina siracusana di Augusta, dove è ambientata, poiché scritta tra il “realismo narrato e il fantastico evocato”. La mostra è corredata da un catalogo, la cui prefazione, curata della studiosa e scrittrice Marinella Fiume, è dedicata all'immaginario letterario e mito poetico della sirena.

La mostra sarà visitabile fino al 31 maggio nella GAMeC “Lucio Barbera”, sono previste visite guidate programmate alle scuole.

Locandina

La rubrica telefonica dell'Ente con l'elenco completo delle caselle di posta elettronica istituzionali.