Lunedì 27 novembre 2017, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, la Città Metropolitana di Messina, in partnership con il Comune di Messina e con altre associazioni di settore, ha preso parte alla sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa interistituzionale per contrastare ogni forma di violenza sul web che si manifesta con frequenza preoccupante come contesto virtuale di forme di bullismo, violenza di genere ed omotransfobia.

Promosso dalla locale sezione dell’Arcigay, coordinato e sostenuto dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Pari Opportunità del Comune di Messina, il protocollo si pone come patto tra istituzioni ed associazioni, che operano sul tema, per mettere in campo azioni comuni e coerenze di sistema rivolte alla sensibilizzazione ed all’educazione riguardo la prevenzione di comportamenti “a rischio” e alla promozione del benessere comunitario. Più precisamente, i partner si impegnano a promuovere e diffondere la cultura del rispetto e della non violenza sul web attraverso campagne di comunicazione, attività di ascolto e percorsi di apprendimento, in collaborazione con la realtà sociale del territorio, al fine di costruire un modello di società inclusivo e rispettoso delle varie sensibilità.

La partnership, che affianca l’Assessorato alle Pari Opportunità, comprende la Città Metropolitana di Messina, la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Messina, il Tribunale per i Minorenni di Messina, la Polizia di Stato - Polizia Postale e delle Comunicazioni, la Polizia Municipale, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, le associazioni “Arcigay”, “Soluzionescuola”,“In Movimento”, “Frame Sicilia”, “Il Disinformatore”, CIRS, CEDAV e LELAT.

L’incontro ha visto una nutrita partecipazione di studenti, molto interessati e coinvolti da questa problematica. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Messina, prof. Renato Accorinti, i lavori sono stati aperti dall’assessore alle Pari Opportunità, dott.ssa Nina Santisi, cui è seguito l’intervento del Vicequestore della Polizia di Stato - Polizia Postale, Marcello La Bella che ha illustrato le attività e i risultati della Polizia Postale nel contrasto alla violenza via web, nonché le azioni di prevenzione. Si è, quindi, proseguito con le testimonianze delle Associazioni che operano nel settore. La firma del protocollo tra i vari partner ha poi concluso i lavori della giornata.

Il Segretario Generale, Avv. Maria Angela Caponetti, in rappresentanza della Città metropolitana di Messina, nel suo intervento ha sottolineato la soddisfazione dell’Amministrazione per la firma di “questo protocollo contro il cyber bullismo che rappresenta un segno e allo stesso tempo un impegno dei vari partner a lavorare in sinergia e ad impegnarsi insieme proprio verso queste tematiche che toccano da vicino il mondo dei giovani”. Infatti, l’Ente ha ritenuto giusto dare un ulteriore segno per promuovere e garantire le libertà individuali, i diritti umani e civili nonché i principi di uguaglianza senza alcuna forma di discriminazione.

 

L’Ufficio Stampa

La rubrica telefonica dell'Ente con l'elenco completo delle caselle di posta elettronica istituzionali.